Lo smaltimento dell’amianto e l’obbligo di certificazioni

La rimozione e lo smaltimento dell’amianto sono operazioni delicate che richiedono tecnici altamente qualificati e sistemi di protezione restrittivi.

È assolutamente indispensabile, infatti, che sia seguita una procedura fissa definita, volta a limitare al minimo le possibilità di errore, allontanando l’eventualità che il materiale arrechi danni all’ambiente o alla salute di chi lo deve trattare.

Proprio per questa ragione, la normativa vigente prevede l’obbligo di rivolgersi ad una ditta specializzata, fornita delle certificazioni necessarie per il trattamento del fibrocemento.

Tecnocoperture snc è una ditta autorizzata a rimuovere l’eternit, bonificando gli ambienti.

Grazie all’esperienza maturata sul campo in anni di attività, abbiamo raggiunto una grande competenza, garantendo ai nostri clienti un servizio dinamico e funzionale.

Operiamo in una vasta area, che comprende non solo le zone tra Reggiolo e Scandiano, ma anche tutte le province vicine, offrendo un’ampia gamma di servizi, quali smaltimento amianto, impermeabilizzazioni e rifacimento tetti.

Contattaci attraverso l’apposito modulo per ricevere ulteriori informazioni!

Le misure di sicurezza da adottare

Le misure di sicurezza per gli interventi di bonifica vanno rispettate nel dettaglio. La ditta specializzata deve avere specifici requisiti e il piano per la rimozione dei materiali contenenti amianto deve essere inviato all’ASL.

I lavori potranno iniziare solo dopo 30 giorni dalla presentazione del piano di lavoro. Nel caso in cui si debba lavorare su quantitativi ridotti di materiali, si possono effettuare procedure “semplifica” che prevedono la sola notifica all’ASL e non la presentazione del piano di lavoro.

Per poter eseguire interventi di rimozione eternit le imprese devono:

  • essere iscritte all’albo dei gestori rifiuti per attività di bonifica cat. 10A e/o 10/B;
  • avere dipendenti provvisti di patentino di abilitazione;
  • avere dipendenti soggetti a regolare sorveglianza sanitaria da parte di medico competente.

Il piano di lavoro deve contenere informazioni riguardanti:

  • natura dei lavori e durata;
  • luogo;
  • tecniche adottate;
  • misure per protezione degli addetti;
  • misure per protezione di terzi e per la raccolta e smaltimento dei materiali;
  • caratteristiche delle attrezzature;
  • fornitura di dispositivi di protezione individuale per gli addetti al lavoro.

Come si presenta l’amianto

Le fibre di amianto sono particolarmente nocive per l’apparato respiratorio. Dal 1992 ne è stata vietata l’estrazione, la lavorazione e la produzione. Essendo stato utilizzato in tutti i paesi del mondo è una delle sostanze più devastanti per l’ambiente e la salute.

Ci sono due tipi di amianto:

  • in matrice compatta: le fibre di amianto sono legate
  • in matrice friabile: le fibre di amianto sono libere

L’amianto in matrice friabile è più pericoloso, in quanto vengono rilasciate fibre potenzialmente inalabili che causano patologie all’apparato respiratorio.

La ditta Tecnocoperture snc, che opera non solo nelle zone comprese tra Reggiolo e Scandiano, ma anche nelle province limitrofe, dispone della certificazione adeguata per eseguire lavori di rimozione eternit per edifici civili ed industriali.

Il personale altamente specializzato potrà stilare per voi un preventivo, assolutamente gratuito e personalizzato. La competenza e la professionalità di cui dispone l’azienda assicura interventi tempestivi e a costi contenuti.

Contattaci per richiedere un preventivo!